Licenze conto proprio

Il trasporto di merci in conto proprio è il trasporto eseguito da persone fisiche o giuridiche, enti privati o pubblici, aventi o meno personalità giuridica, con o senza scopo di lucro, quando concorrono le seguenti condizioni:

il trasporto non costituisca attività prevalente ma sia complementare o accessorio nel quadro dell’attività principale svolta dall’impresa;

le merci trasportate abbiano stretta attinenza con l’attività principale: siano di proprietà dell’impresa o siano da questa prodotte e vendute, o prese in comodato o locazione, o debbano essere da loro trasformate, elaborate, riparate, migliorate in conformità all’attività principale svolta, o infine tenute in deposito o in custodia, con possibilità di inclusione anche di materiale e attrezzature che risultino funzionali all’attività stessa;

  • il trasporto sia effettuato con un veicolo di proprietà, in usufrutto, in leasing o acquistato con patto di riservato dominio;
  • i costi dell’attività di trasporto non costituiscano la parte preponderante dei costi totali dell’attività dell’impresa, a meno che, per la natura stessa delle merci da trasportare e per il loro tenue valore intrinseco, il costo del trasporto risulti necessariamente preponderante (ad es. attività di movimento terra, attività di costruzione e manutenzione reti fognarie);
  • il preposto alla guida del veicolo sia in alternativa: il titolare della licenza, suoi dipendenti o nel caso di piccole imprese (art.2083 c.c.) componenti della famiglia che collaborino nell’impresa (art 5 D.P.R. n.783/77) che risultino in regola dal punto di vista previdenziale ed assistenziale, i soci illimitatamente responsabili nelle società di persone, l’amministratore unico o i membri del consiglio di amministrazione nelle società di capitali;
  • l’insieme dei veicoli da adibire al trasporto di cui trattasi, abbia una portata utile complessiva non superiore a quella necessaria per soddisfare le esigenze dell’attività principale dell’impresa, fatta salva la necessità di dover utilizzare veicoli aventi tra loro differenti caratteristiche tecniche.          

L’esercizio del trasporto di merci in conto proprio con veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 6.000 (seimila) kg è subordinato ad apposita licenza rilasciata dalla Provincia di Fermo alle persone fisiche o giuridiche, agli enti privati e pubblici che ivi hanno la residenza ovvero la sede principale

La domanda di rilascio di licenza di trasporto in conto proprio dovrà pervenire al Settore Ambiente e Trasporti della Provincia di Fermo in bollo e corredata da un versamento di partecipazione alle spese istruttorie di € 20,00 per ciascun veicolo cui viene richiesto il rilascio della licenza. Ai fini del rilascio della licenza dovrà esser presentata una ulteriore marca da bollo di € 16.00.

Modulistica

Il termine di conclusione del procedimento, salvo sospensioni ed interruzioni, è di 45 giorni ed è sospeso d’ufficio fino al rilascio da parte della Prefettura della comunicazione antimafia.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare l’apposito regolamento provinciale e/o contattare il servizio autotrasporto della Provincia di Fermo ai seguenti recapiti:

Responsabile del procedimento Sig. Luigi Vagnoni tel. 0734/232302

P.O. Autotrasporto privato Geom. Scartozzi Andrea tel. 0734/232306

P.E.C. provincia.fm.trasporti@emarche.it

 

 

 

Ultima modifica 28/mar/2017
Il contenuto di questa pagina ti è stato d'aiuto? ·