NUOVA SEDUTA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE PER LA VARIAZIONE AL D.U.P. 2019, AL BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2019/21, AL PROGRAMMA OPERE PUBBLICHE 2019/21 E ALL'ELENCO ANNUALE 2019. AL VIA OPERE IMPORTANTI PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO.

Il Consiglio Provinciale è tornato a riunirsi giovedì 26 settembre, sotto la presidenza del Vice Presidente Stefano Pompozzi, per affrontare due importanti questioni per l’attività amministrativa e gestionale della Provincia.

Il primo significativo argomentato affrontato dall’assise consiliare è stato quello relativo al bilancio consolidato della Provincia che è stato approvato con voto favorevole unanime da parte dei sette Consiglieri presenti.

Si ricorda che in base a quanto previsto dall’art. 11 bis del D.L.vo 23.06.2011 n.118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della L.42/2009” che ha dettato apposite norme in materia di armonizzazione dei sistemi contabili, la Provincia di Fermo deve redigere il bilancio consolidato.

L’art. 151, comma 8, del D.L.vo 18.08.2000, n. 267 stabilisce che la Provincia approva il bilancio consolidato con i bilanci dei propri organismi e enti strumentali e delle società controllate e partecipate, secondo il principio applicato 4/4 di cui al D.L.vo 23.06.2011, n. 118, mentre l’art. 147 quater, comma 4, del D.L.vo 18.08.2000, n. 267 prevede che i risultati complessivi della gestione dell’ente locale e delle aziende non quotate partecipate siano rilevate mediante bilancio consolidato predisposto secondo la competenza economica e le modalità previste dal D.L. n. 118/2011.

L’altro argomento che il Consiglio Provinciale – informa la Presidente Canigola - ha affrontato è consistito in una variazione al Documento Unico di Programmazione 2019, al bilancio di previsione 2019, al programma triennale delle opere pubbliche 2019/21 e all’elenco annuale delle opere pubbliche del 2019, in quanto era emersa la necessità di apportare alcune variazioni agli strumenti di programmazione finanziaria della Provincia sia per alcune modifiche alla spesa corrente, sia per assicurare la realizzazione di talune opere, nel settore della viabilità e dell’edilizia scolastica, che sono di fondamentale rilievo per la Provincia di Fermo.

Tenendo conto delle richieste pervenute e delle risorse disponibili, relativamente alle spese in conto capitale è stato deciso all’unanimità – evidenzia la Presidente Canigola - di apportare una variazione al programma triennale 2019/2021 e all’elenco annuale 2019 per assicurare il finanziamento dei seguenti interventi:

  • Viabilità di adduzione al nuovo ospedale di Fermo – sub intervento 1, suddiviso in n. 4 opere strategiche, totalmente finanziato dalla Regione Marche con €. 7.200.000,00 nell’ambito di apposite convenzioni che dovranno essere stipulate tra la Regione Marche, la Provincia di Fermo, il Comune di Fermo e l’ANAS, ognuno per la propria competenza;
  • Manutenzione straordinaria della viabilità provinciale per €. 300.000,00 da finanziare con il ricorso ad un mutuo;
  • Manutenzione straordinaria degli edifici scolastici per €. 300.000,00 da finanziare con il ricorso ad un mutuo;

Le risorse finanziarie che verranno utilizzate sono in parte regionali e serviranno per realizzare la viabilità di adduzione al nuovo ospedale di Fermo, alla cui realizzazione anche la Provincia di Fermo ha contribuito mentre verranno assunti due mutui per assicurare l’esecuzione di interventi di manutenzione della viabilità provinciale e degli edifici scolastici.

Con la variazione del bilancio di previsione 2019 e dell’elenco annuale delle opere pubbliche 2019 – conclude la Presidente Canigola – si conferma la particolare attenzione dell’Amministrazione Provinciale nei confronti delle problematiche più significative per lo sviluppo del territorio e si creano le migliori condizioni sia per la crescita della Provincia che per la messa in sicurezza della viabilità provinciale e dell’edilizia scolastica di competenza.

 

Pubblicato il 27/09/2019 12:36