LE PROVINCE IN UDIENZA DAL PAPA. LA PRESIDENTE CANIGOLA “UN INCONTRO SIGNIFICATIVO ED IMPORTANTE”

Sabato 27 aprile Papa Francesco ha accolto in visita ufficiale, nella Sala Clementina in Vaticano, i 76 Presidenti delle Province italiane, guidati dal Presidente dell’UPI Michele De Pascale, alla quale ha partecipato la Presidente della Provincia di Fermo, Dott.ssa Moira Canigola.

Diversi i temi sottoposti all’attenzione del Pontefice. In particolare, la cura delle comunità e dei territori assegnati alle Province, da presidiare e non contrapporre alle grandi aree urbane, l’urgenza di porre la questione ambientale tra le priorità in agenda anche a partire dalle istituzioni locali, la responsabilità di garantire agli studenti italiani scuole sicure e all’avanguardia.

Nel corso dell'udienza, Papa Francesco ha riconosciuto il ruolo fondamentale svolto dalle Province, parlando di “istituzioni necessarie” a presidio ed a tutela del territorio, ribadendo la centralità delle loro funzioni nel garantire la sicurezza delle strade e delle scuole e chiedendo un rinnovato impegno di questi Enti per quanto riguarda la difesa dell'ambiente finalizzata ad uno sviluppo sostenibile.

È stato un onore ed una grande emozione essere ricevuti in udienza dal Santo Padre” – commenta la Presidente Canigola a conclusione dell’udienza con il Pontefice – “Questo è stato un incontro significativo ed importante. Papa Francesco, augurandoci di proseguire con coraggio e determinazione, ha dato nuova forza ed incoraggiamento alla nostra azione istituzionale a tutela del benessere delle Comunità. Noi Presidenti di Provincia, rispondendo all’invito del Santo Padre a presidiare la cura della Casa Comune ed a garantire l’opera di manutenzione e di messa in sicurezza delle scuole, delle strade e dell’ambiente, poniamo questa come una delle questioni centrali della nostra missione di governo”.

Pubblicato il 30/04/2019 18:20