MONITORAGGIO DELLO STATO DI CONSERVAZIONE E MANUTENZIONE DELLE OPERE DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA DI FERMO

Anche la Provincia di Fermo ha trasmesso al Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Toscana – Marche – Umbria la scheda contenente le informazioni acquisite a seguito di una prima e parziale ricognizione delle infrastrutture stradali di proprietà provinciale, che contiene anche informazioni in ordine ai costi per il ripristino e il risanamento conservativo della rete viaria di competenza provinciale.

Come si ricorderà, nei giorni scorsi, dopo i tragici avvenimenti di Genova, il Provveditorato aveva richiesto alle Province di rappresentare, entro il 01.09.2018, gli eventuali interventi necessari a rimuovere le situazioni di pericolo per la pubblica incolumità sulle strutture di competenza, corredando le relative segnalazioni di adeguate attestazioni tecniche e d indicazioni di priorità.

L’Unione delle Province Italiane, con una nota del 27.08.2018, dopo aver precisato che il monitoraggio poteva riguardare anche le infrastrutture provinciali, invitava le Province a fornire una risposta entro il termine in modo da comporre un primo importante quadro nazionale del fabbisogno della necessità in un settore vitale per la sicurezza dei cittadini e per l’economia e lo sviluppo del nostro Paese.

Nella comunicazione al Provveditorato - sottolinea la Presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola – ci si riserva di rimettere gli esiti di una ulteriore e più approfondita ricognizione non appena disponibile in quanto il servizio viabilità provinciale non dispone di personale tecnico specializzato per la ricognizione specifica e manca delle risorse finanziarie per l’azione di monitoraggio.

Sono state inserite nella rilevazione trasmessa al Provveditorato tutte quelle opere di competenza provinciale già monitorate indicando la loro situazione attuale, il livello di progettazione e il presumibile costo degli interventi, mentre per quelle che non sono state ancora oggetto di monitoraggio è stata descritta la loro situazione e la stima dei costi per la realizzazione di indagini tecnico – diagnostiche.

L’importo complessivo degli interventi indicati nella comunicazione è di €. 19.450.000,00 per quanto concerne le opere di competenza provinciale già monitorate, di €. 25.000.000,00 per gli interventi di ripristino e risanamento conservativo e consolidamento della rete viaria di competenza e di €. 752.000,00 per la spesa da sostenere per il monitoraggio delle opere di competenza.

Il monitoraggio compiuto dalla Provincia di Fermo – conclude la Presidente Moira Canigola – non deve limitarsi ad una mera ricognizione di una difficile situazione destinata ad impolverarsi in qualche cassetto ministeriale ma occorre che lo Stato prenda consapevolezza del grado di grave dissesto in cui si trovano i bilanci provinciali ed intervenga in maniera decisa per garantire le risorse finanziarie indispensabili per assicurare la realizzazione degli interventi di manutenzione di tutte le infrastrutture provinciali.

Pubblicato il 05/09/2018 11:11